Preparazione fisica per l'arrampicata - Prosport11

Preparazione fisica per l’arrampicata

Beyond Passion

Created with Sketch.

Preparazione fisica per l’arrampicata

Tra le diverse discipline di cui ci occupiamo vi è anche la preparazione fisica per l’arrampicata. Siamo un supporto per guide alpine, atleti e semplici amatori della scalata su roccia e pareti. Il nostro lavoro è focalizzato sulla valutazione e sul miglioramento di tutti quegli aspetti fisico-atletici richiesti per scalare pareti. Con un lavoro attento ci dedichiamo alla prevenzione degli infortuni, necessaria per una lunga durata dell’attività

Le aree di intervento principali su cui riteniamo importante lavorare per la preparazione fisica per l’arrampicata riguardano:
  • La composizione corporea: è necessario avere una composizione corporea che prediliga una buona massa magra a discapito di quella grassa. Il grasso rappresenta una massa inerte che aumenta nello scalatore il carico da spostare verticalmente. Allo stesso tempo possedere una adeguata massa muscolare garantisce il giusto apporto di forza necessaria a sostenere tale attività.
  • Sviluppo della forza muscolare: è indispensabile potenziare diversi aspetti della forza muscolare: sia quella dinamica che isometrica con particolare riguardo alle catene ed ai gruppi muscolari principalmente coinvolti nell’attività (arti superiori e tronco);
  • Rinforzo dei muscoli stabilizzatori: indispensabili per assorbire le sollecitazioni subite e per garantire la massima stabilità agli arti impegnati in attività statiche e dinamiche;
  • Migliorare le capacità metaboliche, soprattutto quelle anaerobiche: è dimostrato che l’attività cardiaca e metabolica può essere elevata durante le diverse tipologie di scalate, soprattutto a causa della elevata componente isometrica che richiede molto lavoro da parte del sistema cardiovascolare (aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa). Inoltre, è fondamentale migliorare la resistenza lattacida, in particolar modo nei muscoli maggiormente coinvolti (braccia ed avambracci).
  • Potenziamento del “core” per garantire la massima stabilità in tutte le fasi della scalata, dal mantenimento delle posizioni al passaggio da una presa all’altra. Avere controllo e ridurre le oscillazioni del corpo consentono una migliore efficienza di scalata.

Per questo ci occupiamo di valutare tutti i diversi aspetti e pianificare programmi di allenamento che ne consentano il massimo sviluppo. Utilizziamo mezzi e metodi che prevedono sia l’utilizzo di sovraccarichi esterni (manubri, bilancieri e kettlebell), che il proprio peso corporeo con esercizi in sospensione a sbarre, anelli, TRX (se necessario zavorriamo il corpo per aumentare l’intensità di allenamento in queste esercitazioni). Le posture e le direzioni del movimento utilizzate sono varie per simulare il più possibile l’eterogeneità di una parete da scalare.

Per richieste e informazioni scrivi qui

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Scopri di più

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Translate »